Il Diritto allo Studio a Pavia

DALL'ISTITUTO PER IL DIRITTO ALLO STUDIO DELL'UNIVERSITA' DI PAVIA (I.S.U.) ALL'ENTE PER IL DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO (E.DI.S.U.)

I servizi promossi nell’ambito delle politiche per il “diritto allo studio” favoriscono la possibilità  di accedere all’Università  e di laurearsi attraverso un proficuo e regolare percorso formativo.

Il sistema del diritto allo studio è stato oggetto di una recente riforma realizzata con la legge regionale n° 33 del 2004.

In attuazione di tale legge, l'Università  di Pavia affiderà  la gestione del diritto allo studio, non pi๠all'I.S.U. ma all'E.DI.S.U..

Sicuramente il precedente modello ha ben funzionato, attraverso la gestione affidata interamente ad un ente pubblico strumentale della Regione.

Di tale impostazione è stata conservata, anche per il nuovo ente, la natura pubblicistica. Va detto, però, che oggi sarà  possibile -seppur con qualche limitazione- l'ingresso in consiglio di amministrazione dei privati che contribuiscano al finanziamento dell'Ente. Tale scelta ci preoccupa in quanto riteniamo che i privati debbano contribuire al finanziamento del sistema di diritto allo studio attraverso il sistema fiscale, lasciando che sia la Pubblica Amministrazione a gestire, con criteri di uguaglianza ed effettiva equità  sociale, l'erogazione del servizio. Infatti, trattandosi di un diritto costituzionalmente tutelato, il diritto allo studio non dovrebbe essere compromesso da logiche aziendalistiche proprie dei soggetti privati.

Resta, comunque, prioritaria l'esigenza che la Regione Lombardia riconosca al nuovo ente gestore una maggiore quantità  di risorse rispetto al passato, perchà© si possa offrire un servizio sempre pi๠completo affinchà© i capaci e meritevoli, anche se privi di mezzi, possano raggiungere i gradi pi๠alti negli studi.

Per ora l'I.S.U., fondato nel 1982 e protagonista di una storia gloriosa di servizi pubblici per il diritto allo studio, è un Ente in corso di liquidazione. Nel corso dei prossimi mesi, il nuovo soggetto gestore (E.DI.S.U.) subentrerà  nella gestione dei servizi.

La sede dell’I.S.U. di Pavia è e rimarrà  in Via Calatafimi 11 – 27100 PAVIA. Via Calatafimi è una traversa di Corso Strada Nuova, dove si affaccia la sede centrale dell'Università , e collega Corso Strada Nuova con Piazza della Vittoria.

Telefono 0382/22392 – 29218 – 29275 ”“ 27742. Fax 0382/29045. E-mail: segre@isu.pv.it

Orario di apertura al pubblico: dal lunedì al giovedì: ore 9,30-12 14-15 venerdì: ore 14-15.

Pavia Citta Universitaria è portatrice, in Italia, di un modello del tutto peculiare di attuazione del diritto allo studio: il prevalente investimento di risorse in servizi, soprattutto residenziali, agli studenti. Così, accanto alle borse di studio, l'Isu di Pavia offre agli studenti un'ampia gamma di servizi che ruotano intorno al modello residenziale collegiale nato da oltre mezzo millennio con la fondazione del Collegio Sant'Agostino (oggi Castiglioni – Brugnatelli) da parte del cardinale Branda Castiglioni e poi dei collegi della Controriforma: Almo Collegio Borromeo e Collegio Ghislieri. In particolare l'I.S.U. di Pavia offre: 9 Collegi e 2 Residenze Universitarie, Borse di Studio, Contributi alloggio, Contributi straordinari, Ristorazione, Orientamento, Scambi di studenti con l'estero, Promozione sportiva, Agevolazione trasporti.
Collegi e residenze universitarie.

I Collegi si possono definire come “sistemi di servizi integrati” che rappresentano, in una realtà  universitaria di dimensioni medio-piccole come quella pavese, il modello pi๠funzionale di realizzazione del diritto allo studio.

Essi rispondono a molteplici esigenze studentesche: da quelle logistiche e strumentali di base, legate alla necessità  di avere stabili punti di riferimento che garantiscano un’agevole frequenza ai corsi universitari, a quelle di integrazione sociale e relazionale, a quelle educative e culturali.

In Collegio ci si incontra, ci si scontra e si impara a convivere con persone di diverso carattere, estrazione culturale e sociale e provenienza geografica. Gli scambi di esperienze sono particolarmente arricchenti perchà©, accanto a “colleghi” della stessa facoltà  che possono sempre aiutarti nella preparazione degli esami, incontri studenti iscritti a facoltà  diverse che ti consentono una maggiore apurtura mentale.

Il clima formativo e stimolante dei Collegi si riconosce, tra l’altro, nell’attuazione di una gamma di attività  parallele e sussidiarie a quelle universitarie (organizzazione interna di conferenze, dibattiti e seminari accrescitivi per la preparazione acquisita nel corso degli studi) e nella collaborazione con Università , enti locali, associazioni, per promuovere iniziative culturali, dibattiti politici o di attualità .
Servizio di foresteria: per soddisfare la crescente domanda di studenti meritevoli aventi i requisiti di legge per la collocazione nelle graduatorie annuali di accesso ai posti presso i Collegi e le Residenze, è in funzione un servizio di foresteria esterna dei vari Collegi.

Tramite una convenzione stipulata tra I.S.U. e U.P.P.I. (Unione Piccoli Proprietari Immobiliari), sono stati resi disponibili appartamenti situati nella città  di Pavia, da destinarsi ad alloggio a studenti regolarmente iscritti e frequentanti i corsi universitari e già  utilmente collocati nella graduatoria di ammissione per i posti di alunna/o presso i Collegi e le Residenze.

Tali foresterie vengono gestite direttamente dai Collegi ; i fruitori sono a tutti gli effetti alunni del Collegio, potendo essi altresì fruire di tutti i servizi messi a disposizione da quella struttura.

I 9 Collegi dell'I.S.U. di Pavia costituiscono, insieme agli altri (Fondazioni di alta cultura, religiosi e privati) una rete ricca di scambi e di iniziative culturali, ricreative e sportive contribuendo in modo determinante a far sì che lo studente pavese possa a pieno vivere la propria Università .

1) Collegio Fatelli Cairoli, già  Collegio Germanico-Ungarico:

Collegio maschile con 110 camere singole per alunni (60 i bagni di cui circa 40 in camera) e 4 camere singole di foresteria per ospiti.
Collegio Cairoli, Piazza del Collegio Cairoli, 1, 27100, Pavia (0382/23746).

2) Collegio Gerolamo Cardano:

Collegio misto con 130 posti per alunne/alunni e 7 posti di foresteria.

Collegio Cardano, V.le Resistenza 15 Pavia (0382/301271).

3) Collegio Castiglioni Brugnatelli:

Collegio femminile con 160 posti per alunne e 8 posti di foresteria.

Collegio Castiglioni, Via S. Martino 18, (0382/33518)

4) Collegio Plinio Fraccaro

Collegio maschile con 100 posti per alunni e 3 posti di foresteria ospiti.
Collegio Fraccaro, P.zza L.Da Vinci, 2 (0382/301371)

5) Collegio Benvenuto Griziotti

Collegio misto con 90 posti per alunne/alunni e 5 posti di foresteria.
Collegio Griziotti, Via Tavazzani 58/60 (0382/472561).

6) Collegio Giasone Del Maino

Collegio misto con 95 posti alunno in camere singole con bagno e cucinotti sui piani.

Collegio Del Maino, Via Luino 4/8 (0382/376511).

7) Collegio Lazzaro Spallanzani.

Collegio maschile con 100 posti per alunni e 9 posti di foresteria ospiti.
Collegio Spallanzani, Via U.Foscolo,17 (0382/22796).

8) Collegio Lorenzo Valla:

Collegio misto con 90 posti per alunne/alunni e 5 posti di foresteria.
Collegio Valla, Viale Libertà , 30 (0382/24784).

9) Collegio Alessandro Volta.

Collegio misto con 130 posti alunno in camere singole con bagno e cucinotto ogni 4 camere.

Collegio Volta, Via Ferrata, 1 (0382/548511).

10-11) Residenze Golgi I e II.

Le due residenze comprendono 336 camere per alunne/alunni e 9 posti di foresteria ospiti.
Per ulteriori informazioni rivolgersi :

– Ufficio Economato Residenza Golgi 1, Via Aselli 43 (0382/422330)
– Ufficio Economato Residenza Golgi 2, Via Aselli 39 (0382/422711).

Come si entra nei Collegi e nelle Residenze:

L’accesso avviene per concorso pubblico il cui bando viene pubblicato ogni anno ed è a disposizione presso la segreteria dell’ISU in via Calatafimi,11. Tel. 0382/29218 – Fax 0382/29045 e presso gli economati dei singoli Collegi e Residenze.

E' possibile, all'atto di iscrizione all'Università , con un'unica domanda, presentare la richiesta di graduazione delle tasse universitarie e contestualmente richiedere solo alcuni o tutti i benefici erogati dall'I.S.U.: Tesserino mensa, Collegi e Residenze, Borse di studio.

Rette dei Collegi e delle Residenze:

L’alunna/o paga una retta annuale, differenziata in base alle condizioni economiche del nucleo familiare di appartenenza, fissata annualmente dal Consiglio di Amministrazione dell’Ente.

Trattamento:

E’ diversificato a seconda del tipo di Comunità . I Collegi offrono un tipo di servizio integrato: servizi generali comunitari (sale di studio, di soggiorno, biblioteche, impianti sportivi), il lavaggio della biancheria da camera, la pulizia delle camere e la prima colazione.

Le Residenze mettono a disposizione sale comuni, biblioteche, impianti sportivi, al fine di favorire opportuni momenti aggregativi.

Posti post-laurea:

Presso ciascun Collegio e Residenza sono riservati posti per laureati specializzandi e perfezionandi.

Borse di studio.

In conformità  alle disposizioni fissate dalla normativa vigente, viene bandito annualmente il concorso per il conferimento di Borse di Studio agli studenti iscritti all’Università  di Pavia.

L’ammontare della borsa di studio varia a seconda della condizione economica del nucleo familiare dello studente e della residenza dello stesso e viene erogata parte in servizi e parte in denaro.

La domanda deve essere presentata, unitamente alla documentazione richiesta, nei modi previsti dal bando di concorso annuale.

E' possibile, all'atto di iscrizione all'Università , con un'unica domanda, presentare la richiesta di graduazione delle tasse universitarie e contestualmente richiedere solo alcuni o tutti i benefici erogati dall'I.S.U.: Tesserino mensa, Collegi e Residenze, Borse di studio.

Borse di studio straordinarie.

In presenza di sufficienti risorse nel corso dell'anno, l'I.S.U. bandisce, inoltre, borse di studio straordinarie per il rimborso delle spese d'affitto e di trasporto extraurbano con le stesse modalità  previste per le borse di studio ordinarie.

Contributi straordinari.

Per gli studenti che, pur non trovandosi nelle condizioni di poter fruire della borsa di studio, si trovino o si siano trovati in gravi situazioni di carattere economico, familiare o di salute, è prevista la possibilità  di erogazione di sovvenzioni straordinarie.

La domanda di partecipazione al concorso deve essere presentata, unitamente alla documentazione richiesta, nei modi previsti dal bando di concorso.

Servizio di ristorazione.

Si accede alle mense utilizzando la “Carta Ateneo”, che può essere utilizzata anche con funzioni di “borsellino elettronico”.

Pasto tradizionale: due panini (oppre Crackers o grissini), primo, secondo, contorno, dolce o frutta, acqua mineralizzata.

Pasto Fast food: poichà©, anzichà© pagare un prezzo fisso, si paga ciò che si prende, è composto liberamente dall'utente.

Le mense attualmente aperte agli studenti sono:

-Mensa Cravino, via A. Bassi, Tel.0382/422130: si trova presso il polo delle facoltà  scientifiche ed è articolata su due catene di ristorazione: una offre il pasto tradizionale, l'altra è un fast food. Apertura: da lunedì a venerdì dalle 12.00 alle 14.00.

-Mensa Collegio Fraccaro: il servizio offre il pasto tradizionale, p.za L. da Vinci 5, Tel.0382/304048; Attenzione, all'ingresso campeggia un cartello monitorio recante: “Vietato l'ingresso ai cani ed ai Cairolotti” regolarsi di conseguenza. Apertura: da lunedì a venerdì dalle 12.00 alle 14.00.

-Mensa Tre piani, ovvero ex Vigorelli, ovvero mensa Centrale, ovvero Fast Food: il complesso di ristorazione, fiore all'occhiello tra le mense dell'I.S.U. di Pavia, è articolato in tre offerte differenziate: paninoteca (è una focacceria con secondi e contorni), spaghetteria (buona), pizzeria (rapida). L'ambiente è confortevole, con aria (fritta) condizionata, una piacevole musica rilassa le orecchie degli studenti. Corso Carlo Alberto, Tel.0382/33526. Apertura: da lunedì a venerdì dalle 12.00 alle 14.00.

L’I.S.U. è inoltre convenzionato con due mense la cui gestione è appaltata ad esterni:

-Mensa Collegio Castiglioni Brugnatelli: il servizio offre il pasto tradizionale, via San Martino n°18. Apertura: da lunedì a venerdì dalle 12.00 alle 14.00. e dalle 19.00 alle 20.30, sabato dalle 12.00 alle 14.00. -Mensa ferrovieri: per la fruizione del pasto nei giorni di sabato e di domenica e serale, è possibile recarsi anche presso la “Ortensia Mensa”, situata presso il Dopolavoro ferroviario, via Trieste 10, Tel.0382/304057.

Il costo del pasto tradizionale è differenziato in “fasce”, che dipendono dalla situazione reddituale e patrimoniale della famiglia.

Le mense sono buone: basta abituarsi.

Servizio di scambi di studenti con l’estero e integrazione borse di studio per mobilita' internazionale.

Lo scambio di studenti con Università  straniere avviene sulla base di accordi bilaterali, siglati da ciascuna Università , che prevedono periodi di soggiorno all’estero di studenti, secondo un criterio di reciprocità .

Le Università  straniere con cui l’Università  di Pavia, in collaborazione con l’I.S.U., realizza il programma di scambio sono: Saint-Etienne (Francia); Dublino (Irlanda); Lodz (Polonia); Katowice (Polonia); Cracovia (Polonia); Costanza (Germania); alcune Università  degli Stati Uniti, tra cui la Polytechnic University of New York.

I periodi di soggiorno variano da tre a otto mesi.

Si segnala inoltre lo scambio realizzato con il S.I.S.M. (Segretariato Italiano Studenti di Medicina), riguardante gli studenti italiani e stranieri iscritti alla Facoltà  di Medicina e Chirurgia. Lo scambio ha la durata di uno-due mesi e prevede ospitalità  gratuita.

Gli studenti inseriti nelle graduatorie di idoneità  per la concessione della Borsa di Studio che partecipano a programmi di mobilità  internazionale riceveranno una integrazione pari a € 500 mensili, dedotto l'ammontare della borsa concessa a valere sui fondi dell'Unione Europea, per un periodo massimo di 10 mesi, oltre ad un rimborso forfettario delle spese di viaggio di andata e ritorno sino all'importo di € 100 per i paesi europei e di € 500 per i paesi extraeuropei. Per ulteriori informazioni consultare il bando di concorso per l'assegnazione della Borsa di Studio per l'anno accademico 2006/2007.

Servizio di agevolazione dei trasporti.

Gli studenti, in virt๠di una convenzione fra Università , Comune di Pavia e LINE (società  di trasporti urbani), hanno la possibilità  di acquistare un abbonamento annuale al costo di 10€. Per maggiori informazioni controllate la vostra casella e-mail di Ateneo perchà© nei primi giorni dell'anno accademico viene spedita una mail con tutte le informazioni su come ottenere la tessera per i trasporti.

Servizio di promozione sportiva.

Il Servizio di promozione sportiva è attuato in collaborazione con l’Università  degli Studi di Pavia e con il C.U.S. Pavia (Centro Universitario Sportivo), che svolge le seguenti attività :

-promozione e incremento della pratica sportiva è garantito, con idonea regolamentazione e nei limiti delle strutture disponibili, l’accesso agli impianti sportivi;

-organizzazione di attività  sportive, corsi di iniziazione e perfezionamento;

-partecipazione ad attività  agonistiche sia nell’ambito universitario che federale;

-organizzazione di campus estivi e invernali.

DISCIPLINE SPORTIVE SEDI DELLE ATTIVITA’

Atletica leggera, Arrampicata, Pallacanestro, Pallavolo, Pesistica,

Scherma (anche via Cavallini 3), Sci, Tennis, Tiro con l’arco Impianto Polisportivo “Cravino”, via A.Bassi 11-13

Canoa Impianto di Canoa/Canottaggio, via Folla di Sotto

Calcio e Rugby Campo di Calcio del “Cravino”, piazzale AVIS

Nuoto Piscina comunale coperta, via Folperti

Judo e Difesa personale Collegio Castiglioni – Brugnatelli, via S. Martino 18

Vela allenamenti in Liguria e sul lago di Como .

I corsi di avviamento e di condizionamento fisico, nonchè tutta l’attività  agonistica universitaria e federale vengono svolti sotto la guida di tecnici specializzati ed altamente qualificati.

Nell’iscrizione al C.U.S. viene compresa anche l’assicurazione per infortuni dovuti all’attività  sportiva (sia agonistica che ricreativa).

Per informazioni pi๠complete sugli impianti disponibili, orari ed altre attività , rivolgersi alla Segreteria del C.U.S.

La sede del C.U.S e’ attualmente presso l’impianto Polisportivo “Cravino”, via Bassi 9, Tel.0382/526209, Fax 0382/423556.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.