Uscito il bando erasmus 2012/2013 – Un impegno costante per la mobilità degli studenti

Anche quest’anno, in tanti si apprestano a partire per l’Erasmus, un’esperienza formativa e di studio sempre più indispensabile in un’era come la nostra.

Nonostante questo, i Governi che si sono succeduti in questi anni, a fronte di un forte incentivo da parte della Commissione Europea per consentire agli studenti di viaggiare e di studiare all’estero, non hanno mai finanziato gli Atenei con le risorse adeguate al fine di garantire il diritto alla mobilità per tutti gli studenti. In un mondo in cui i confini nazionali non sono più invalicabili, una classe politica poco lungimirante non è stata in grado di garantire agli studenti delle condizioni adeguate per formarsi e accrescere le proprie conoscenze.

E’ proprio in questa cornice che il Coordinamento per il Diritto allo Studio – UdU Pavia continua a portare avanti le proprie battaglie per il diritto alla mobilità studentesca;

dopo essere riusciti l’anno scorso a fare in modo che le borse Erasmus fossero assegnate a seconda della fascia ISEE dello studente (con il risultato di aver drasticamente diminuito le rinunce all’Erasmus per motivi economici), quest’anno siamo riusciti ad ottenere un finanziamento di 25000 euro in più sulle borse erasmus per coloro i quali partiranno nel prossimo anno accademico; i 25000 euro saranno stornati sul bilancio nel Consiglio di Amministrazione di febbraio, rimpinguando così le borse degli studenti in mobilità.

Potete trovare il nuovo bando erasmsu qui: http://www.unipv.eu/on-line/Home/Internazionalizzazione/Erasmus/Studentiinuscitaperstudio.html

Diritti al futuro!