Il Coordinamento per il Diritto allo Studio – UDU Pavia, insieme all’Osservatorio Antimafie, presenta quest’anno la X edizione di “Mafie 2014: legalità e istituzioni”.

Il ciclo di incontri si articolerà in 4 serate di conferenze per la sensibilizzazione sul tema della lotto alla criminalità organizzata di stampo mafioso.

La terza serata, mercoledì 8, aula magna, organizzata con il Presidio pavese di Libera, si parlerà di “Malgoverno della città” con Giuseppe Baldessarro, Giornalista del Quotidiano della Calabria, autore del libro “il Caso Fallara. Storia del Modello Reggio”, allargando poi lo sguardo alle infiltrazioni criminali nel nord Italia, con Giuseppe Lumia, Ros di Milano, già comandante dei ROS di Gioia Tauro e Andrea Galli, cronista del Corriere della Sera, autore del libro “Cacciatori di mafiosi”. A moderare sarà Marco Magnani, capo-redattore del periodico universitario Jaromil.
Giuseppe Baldessarro, giornalista del “Quotidiano della Calabria” è stato autore del libro “”Il Caso Fallara. Storia del Modello Reggio” e di molti altri volumi. La storia di Giuseppe Scopelliti – invocato come Sindaco più amato dagli Italiani e additato come simbolo anche qui a Pavia (dove era venuto a sostenere la candidatura di Dante Labate al Consiglio Comunale) – ha portato alle elezioni anticipate della Regione Calabria, dopo le dimissioni dello stesso Scopelliti dalla carica di Presidente in seguito alla condanna a 6 anni per abuso d’ufficio e falso riferita al periodo in cui era sindaco di Reggio Calabria. Un’inenarrabile sequela di clientele e di spese dissennate per grandi eventi che, lungi dal portare sviluppo alla città, l’hanno condotta sul lastrico, senza molti servizi essenziali, invasa dalla spazzatura e con l’Amministrazione – dopo la breve sindacatura di Demetrio Arena – addirittura sciolta per infiltrazione mafiosa. La storia si intreccia anche con la tragica morte della Dirigente dell’Ufficio Finanze e Tributi del Comune, Orsola Fallara, trovata suicidata nel porto di Reggio alla fine del 2010.

L’iniziativa si terrà dalle ore 21 all’interno delle aule dell’Università di Pavia con il patrocinio del Dipartimento di Giurisprudenza. L’ingresso sarà gratuito (fino ad esaurimento posti).

L’iniziativa è realizzata grazie al contributo concesso dalla Commissione Permanente Studenti dell’Università di Pavia nell’ambito delle attività culturali e ricreative degli studenti.
Per informazioni o contatti:osservatorioantimafiepavia.udu@gmail.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.