essere donna - 12 maggio unipv paviaIl 12 MAGGIO 2015, presso l’AULA MAGNA dell’Università degli Studi di Pavia, si terrà una conferenza dibattito dal titolo “Essere Donna” sul tema dell’OBIEZIONE DI COSCIENZA e FEMMINISMO, dinnanzi all’incrocio complesso di due DIRITTI, ossia quello della donna ad ABORTIRE e quello del medico ad OBIETTARE.

Prevede, inoltre, l’analisi dettagliata della legge del 22 maggio 1978 n. 194, “Norme per la tutela sociale della maternità e sull’interruzione volontaria della gravidanza”, la quale riconosce i suddetti diritti, permettendo cosi agli operatori sanitari di rifiutarsi a praticare aborti chirurgici, scardinando di fatto il diritto di autodeterminazione e di libertà delle donne, che negli ospedali trovano sempre meno personale medico e infermieristico a disposizione.

Modererà la discussione GIAMPAOLO AZZONI, professore ordinario di Teoria generale del diritto presso l’Università degli Studi di Pavia, direttore del Centro di Etica Generale ed Applicata (CEGA) e membro del comitato di bioetica dell’Ospedale San Matteo di Pavia.
Discuteranno, inoltre, del tema LOREDANA TADDEI responsabile delle politiche di genere della Cgil nazionale e membro del collettivo “Se non ora, quando?” e LAURA MONTANARI, specialista in ostetricia e ginecologia presso l’Università degli Studi di Pavia.

*Iniziativa realizzata con il contributo concesso dalla Commissione Permanente Studenti dell’Università degli Studi di Pavia nell’ambito delle attività culturali e ricreative degli studenti.

I rappresentanti del Coordinamento per il Diritto allo Studio – UDU Pavia e del Gruppo Kos

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.