Nell’ultima seduta del Consiglio di Amministrazione  EDiSU è stato sollevato il problema relativo al calo di studenti idonei all’ottenimento dei benefici economici a causa del nuovo calcolo isee. Il primo intervento che siamo riusciti ad ottenere, per far fronte  a questo problema a livello locale, consiste in un contributo straordinario destinato a tutti  gli studenti idonei per l’a.a. 2014/15 che, già residenti presso una struttura dell’ente, oltre ad aver perso la gratuità di tale servizio hanno avuto una maggiorazione della retta di oltre 1000 euro. Tuttavia l’importo che l’ente ha potuto stanziare risulta sufficiente solo a una parziale copertura di tale intervento. Ciò è dovuto ad un finanziamento regionale per il diritto allo studio inferiore a quello previsto da D.Lgs. n. 68/2012, motivo per cui intendiamo incontrare l’assessore regionale Valentina Aprea per chiedere spiegazioni di tale sottofinanziamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.